sabato 3 dicembre 2011

That Fool [그바보]

Scheda
Titolo: That fool/The accidental couple
Genere: commedia romantica
Paese: Corea del Sud
Anno: 2009
Episodi: 16
Sottotitoli italiani:  Soul Asian Fansub


Cast
Hwang Jung Min è Goo Dong Baek
Kim Ah Joong è Han Ji Soo
Joo Sang Wook è Kim Kang Mo

Lee Chung Ah è Goo Min Ji
Baek Sung Hyun è Han Sang Chul
Jun Mi Sun è Cha Yun Kyung
Yun Mi Joo è Park Kyung Ae






Trama


La vita dell'anonimo impiegato delle poste Goo Dong Baek viene sconvolta quando per caso incontra la famosa attrice Han Ji Soo. La donna ha un difficile problema da risolvere e le serve aiuto. L'uomo non esita a dare una mano ma la situazione si farà sempre più ingarbugliata. Riuscirà Han Ji Soo a coronare il suo sogno? Oppure il destino avrà in serbo qualcosa di molto diverso...????
 



*Video*



*Recensione a cura di Lory-sama*



Lo ammetto finora ero stata molto diffidente nei confronti di questo drama. Come poteva intrigarmi un protagonista maschile con quella faccia? Beh…sono stata estremamente superficiale e durante la visione sono stata giustamente punita.
Come? Semplicemente…mi ha fatta vergognare di me stessa. E dei miei pregiudizi.
La delicatezza, la sensibilità, la bontà, l’immensa generosità e purezza di questo personaggio è qualcosa che non si può facilmente descrivere a parole.
Guardando la storia e i problemi attraversati da questi due protagonisti viene naturale pensare che se davvero al mondo esistono persone del genere allora la Terra non è un postaccio così orribile.
Mi sono commossa per loro, mi sono arrabbiata con loro, mi sono innamorata di loro e ora mi sento…un pochino più felice.

That fool o Accidental couple che dir si voglia, rappresenta quei drama che ti entrano piano piano sotto la pelle, che senza colpi di scena esagerati ma grazie ad una narrazione deliziosa conquistano il cuore dello spettatore prima ancora che questi se ne renda conto.
La protagonista è Han Ji Soo, un’attrice, ma non una semplice attrice, lei è L’ATTRICE, la più brava e famosa di Corea.  Conosciuta praticamente da tutti e sull’onda di un’incredibile successo.
Purtroppo la sua vita privata non è rosea e luccicante come quella lavorativa. Il suo più grosso problema è il suo fidanzato, Kim Kang Mo, figlio di un importante politico che sta concorrendo per le elezioni a sindaco di Seul.
Ji Soo e Kang Mo si conoscono da 7 anni, fin dai tempi dell’università e sono felicemente innamorati fin da allora. Peccato che la carriera e il background di Ji Soo non siano sufficienti per gli scopi del padre del ragazzo che un giorno ordina bruscamente al figlio di troncare ogni rapporto con la ragazza e di fidanzarsi invece con la figlia del proprietario di un potente giornale.
Kang Mo avrà sicuramente riso in faccia a suo padre starete tutti pensando. Ebbene…no…il nostro innamoratissimo fidanzato pensa bene di acconsentire alle richieste del delizioso papino  in cambio però di una promessa…una volta finite le elezioni lui potrà tornare con la donna che ama.
Ji Soo anche se affatto felice decide di aiutare il fidanzato e così non rendono pubblica la loro relazione ma iniziano a vedersi di nascosto lasciando Kang Mo la libertà di fidanzarsi con So Yeon.
Il protagonista invece è Goo Dong Baek, un uomo bruttino, povero, che vive in una casetta antiquata insieme alla sorella minore. Lavora all’ufficio postale nel settore assicurativo anche se non riesce mai a piazzare qualche contratto decente e i suoi colleghi lo ignorano alla grande.
Come fanno i due ad incontrarsi?
Come si dice ….è tutto merito del DESTINO! (O come direbbe Monica della santa signora delle coincidenze coreane)
Quel fatidico giorno, per il compleanno di Dong Beak, Min Ji (la sopracitata sorellina minore) regala al fratello due biglietti per andare alla serata dei Film Awards! E ovviamente ci deve portare una ragazza! La povera Min Ji spera così di aiutare il fratello ad organizzarsi un appuntamento.
Insomma….alla sua età ancora non è sposato, non frequenta nessuna e non esce mai….quindi decide di prendere in mano la situazione e lo avvisa di non sprecarli o l’avrebbe pagata.
Il nostro eroe in realtà ha una ragazza che un po’ gli piace, si tratta di Kyung Ae, una collega dell’ufficio postale a cui tutti fanno la corte.  Visti i biglietti il poverino decide di invitarla alla serata ma come dire…non viene neanche rifiutato perché… non viene PROPRIO NEANCHE CALCOLATO.
A Dong Baek per cui non resta che andare da solo.
La serata è piacevole ma non sarà quella a cambiare la sua vita, lo farà il suo ritorno a casa. Infatti il nostro povero impiegato pubblico rischia di venir investito da un’auto che ha perso il controllo e che si schianta a pochi metri da lui.
Qualche attimo per riprendersi dallo spavento e poi corre subito a controllare che gli occupanti dell’auto stiano bene.
Dentro l’auto abbiamo la prima grande sorpresa per Dong Baek. Han Ji Soo! La sua attrice preferita!
La donna (in auto con Kang Mo per andare a cena) si era ritrovata ad essere inseguita ad un reporter pronto a tutto per svelare la sua “tresca” e durante la corsa avevano perso il controllo dell’auto. Kang Mo riesce a sgattaiolare dalla macchina prima dell’arrivo di Dong Baek e così Ji Soo prega quello sconosciuto di sedersi in macchina e di fingere di essere stato alla guida.
Dong Baek è un uomo buono, come può non aiutare chi si trova in difficoltà? Visto poi che si tratta di Han Ji Soo? Per cui si siede al suo fianco e aspettano l’immancabile arrivo del reporter.
Da quel momento in poi la loro vita s’intreccia sempre più a causa di una bugia dietro l’altra che i due sono costretti a dire.
Infatti sempre a causa del padre di Kang Mo i due devono mettere in scena prima un finto fidanzamento e infine anche un finto matrimonio.
Altro non vi dico riguardo ai dettagli della trama, vi ho già svelato troppo. Quello su cui mi vorrei soffermare sono i personaggi e i loro caratteri. Sono loro che hanno reso questo drama davvero meraviglioso.
Come avrete intuito dalla mia premessa il personaggio che maggiormente si distingue e incanta gli spettatori è Goo Dong Baek. Inizialmente sembra un buffo omuncolo, sfigato, codardo e noioso ma quando ci si prende la briga di parlare con lui questo preconcetto crolla subito. Dong Baek è un BRAV’UOMO di quelli che stenti a credere esistano. Buono, puro di cuore, incorruttibile, modesto, senza quelle ambizioni feroci che consumano l’anima, generoso con tutti e molto responsabile.
Se pensate che stia esagerando ve lo concedo ma solo perché sono certa ancora non abbiate visto il drama. In caso contrario non potrete far altro che darmi ragione.  Per Dong Baek niente è più importante della felicità di chi sta intorno a lui, specie delle persone a cui vuole bene e fa veramente di tutto, per loro sopporta ogni cosa con il sorriso. E’ straziante vederlo, ti viene voglia di piangere molto spesso mentre incredula strepiti verso il monitor: “Non puoi essere un po’ più egoista per una volta?”. Il suo coraggio nel percorrere la strada impervia delle sue scelte è ammirevole e i suoi modi buffi e dolci non potranno che conquistarvi.
E che dire di Ji Soo? Una ragazza che fin da piccola ha dovuto crescere in fretta per occuparsi della madre malata e del fratellino minore, che anche se è diventata una celebrità nel suo cuore è rimasta la ragazzina semplice di un tempo. Quello che però mostra al mondo è la sua facciata più fredda e composta, la sua “maschera” d’attrice. Sa che il mondo in cui lavora è terribile e che non può fidarsi di nessuno, per cui inizialmente stenta a credere che esista veramente una persona come Dong Baek che l’aiuta e tanto anche, solo per pura bontà di cuore.
Il suo amore per Kang Mo è veramente profondo e sopporta ogni situazione per lui. Soffre terribilmente ma sembra quasi “accecata” da questo sentimento che non le fa vedere la realtà di colui che ha di fronte. Ji Soo però dopo aver conosciuto bene Dong Baek inizia a cambiare. Quando sta insieme a lui riesce a rilassarsi, a tirare fuori la vera Ji Soo, la ragazzina terribile che adora prendere in giro tutti, competitiva anche nelle piccole cose, che non vede l’ora di ridere fino alle lacrime. Grazie a lui e al suo continuo sostegno, al suo incredibile esempio, riesce a diventare più forte e più sicura di se e vi posso dire che è veramente commovente.
Parliamo invece di Kim Kang Mo (di suo padre posso dire solo che è un rettile…avete presente quegli esseri infidi e disgustosi che vorresti solo gettare nel water e tirare lo sciacquone? Ecco…..). Kang Mo è un bel ragazzo, intelligente, sicuro di se, ricco, pieno di fascino e di stile. Cos’ha che non va?
E’ completamente succube!!!!!!!!!!!!!!!!!! Succube di quel mostro che è suo padre. Che voglia bene a Ji Soo io ne sono abbastanza convinta, cerca di non farla soffrire per quanto gli è possibile ma sotto certi aspetti lo trovo veramente ipocrita.
Perché alla fine l’ essere succube del padre deriva dal fatto che lui vuole TUTTO. Vuole il potere e la carriera galattica che suo padre vuole creare per lui, ma vuole anche l’amore della sua vita ovvero Ji Soo. Per cercare di tenerla al suo fianco le chiede tanti di quei sacrifici che un’altra lo avrebbe già mandato all’inferno solo alla prima richiesta. Si ritrova a chiedere e a fare cose così terribili alla donna che dice di amare e quei pochi rimorsi che salgono a galla vengono sempre repressi troppo facilmente per i miei gusti.
Quando poi vede tremare il piedistallo su cui Ji Soo lo aveva messo non esita ad essere manipolatore e meschino anche verso quella che dice di amare per cercare di non perdere il suo “posto”. Davvero un poveretto secondo me….
Passiamo a fare una carrellata dei personaggi secondari che qui ho adorato!
Il primo in assoluto di cui voglio parlare è Sang Chul, il fratello minore di Ji Soo. Sicuramente il mio preferito dopo i protagonisti!
Sang Chul è un ragazzo intelligente con un unico grande difetto….ha un carattere infiammabile di quelli che esplodono alla minima scintilla! Vuole un bene dell’anima alla sorella e non è affatto felice della relazione che lei ha con Kang Mo. Il ragazzo non lo sopporta perché ha capito molto presto con che razza di persona avevano a che fare e non appena apprende dai giornali del “matrimonio” della sorella torna di corsa dall’Australia dove studiava per cercare di capire qualcosa in quell’ingarbugliata situazione.
Quando scopre la verità sul “matrimonio” è furioso….ma Dong Baek riesce a calmarlo. Sang Chul inizialmente non vede di buon occhio neanche il nostro protagonista ma si “allea” con lui nella sua personale vendetta contro Kang Mo. Questi i suoi pensieri: “Non posso fare niente contro Kang Mo e suo padre visto quanto sono potenti. Ma cosa proverebbe Kang Mo se il finto matrimonio da lui creato…diventasse VERO?”
E sadicamente inizia la sua opera di cupido vendicatore! Però lentamente i suoi piani si modificano. E il suo desiderio di vedere veramente Ji Soo e Dong Baek insieme aumenta. Sang Chul non ha mai avuto una figura parterna da poter seguire, è un ragazzo molto solo per cui l’esempio che Dong Baek gli pone davanti lo conquista. Il rapporto che si instaura tra i due non è semplicemente quello tra cognati, è un mix tra rapporto padre-figlio, rapporto tra fratelli e quello tra migliori amici e confidenti. E’ molto toccante vedere come il ragazzo soffra  per quello che succede al’uomo che all’inizio un pochino disprezzava ma che gli ha mostrato con i fatti quanto sia fantastico.
Accanto a Sang Chul troviamo Min Ji, la sorella di Dong Baek. Min Ji è una ragazza allegra e positiva, una forza della natura anche, chiacchierona e impulsiva.
Quando viene a sapere della “storia” tra suo fratello e la famosa Ji Soo ne rimane estasiata. E’ un’anima semplice e non si arrovella il cervello su mille congetture.  Quello che le importa è che suo fratello e Ji Soo siano felici. Certo…una santa non è *_* visto che (ed ha tutte le ragioni) parenti (acquisiti) o no Sang Chul è un gran pezzo di figliolo (specie quando si toglie la maglietta) e il rapporto che ha con lui da antagonistico diventa sempre più stretto…
Ultima menzione per la manager di Ji Soo, Yun Kyung. Una donna che le è anche amica e che cerca di aiutarla davvero in ogni modo possibile. Inizialmente mi piaceva molto il suo personaggio. E’ la più “saggia” tra le due e la più realistica. Si accorge per prima dei sentimenti di Dong Baek e per evitare che il poveretto alla fine restasse troppo ferito si comportava spesso in modo freddo e brusco. E nella sua situazione probabilmente avrei fatto la stessa cosa (nonostante i suoi comportamenti andavano a discapito dell’intimità che si stava creando tra i protagonisti). Unico neo è il suo comportamento finale quando forse per una vecchia “lealtà” verso Kang Mo (visto che lui era prima di tutto amico suo) cerca di risolvere le cose tra i due fidanzati…andando forse troppo “oltre” al suo ruolo d’amica.
Di personaggi ce ne sono ancora moltissimi, ma se mi metto a raccontarvi proprio di tutti questa recensione già di per se lunghissima diventerebbe infinita. Per cui vi dico solo che ognuno di loro vi entrerà nel cuore.
La colonna sonora è decisamente gradevole ma la canzone che vi resterà impressa è senza dubbio Over the rainbow,  che con le sue parole aiuterà i due protagonisti a farsi coraggio e ad affrontare tutti gli ostacoli.
Per il momento è tutto (era ora dite?) ci sentiamo per il mio prossimo delir…ehm…recensione!
 



*Over the rainbow cantata da Dong Baek*



*Over the rainbow cantata da Ji Soo*



3 commenti:

utente anonimo ha detto...

da tera 285

Ammetto che la tua splendida recensione mi parecchio incurisito.
Ho pensato persino che potrei fidarmi e superare la prima diffidenza verso la trama nonchè l'assoluta bruttezza del protagonista!

Quest'ultimo, inutile nasconderlo, oltre ad avere un gran bel faccione schiacciato e narici larghe, vanta, anche, ben due orecchie a sventola che se non sta attento vola!

....

Lo metto in lista sulla fiducia.
Magari lo guardo in tempo di magra!

Grazie della recensione!

giugno30 ha detto...

Che bella recensione^^

Sai che il bruttino e la bellissima mi ispira tantisssimo come drama!

Speriamo poi che i cognatini finiscano insieme... sarebbe la chicca più bella!!!!

Grande Lori, bravissima come sempre

loradix ha detto...

Si lo so....lui non è certo bello e con l'andare avanti della storia non lo vedrete di certo migliorare fisicamente ma il suo personaggio è davvero fantastico e vi conquisterà lo stesso con altre qualità!
Mi raccomando fateci davvero un pensierino perchè merita veramente!