sabato 13 settembre 2008

Romeo X Juliet [ロミオ×ジュリエット]

botonautores Scheda
Titolo: Romeo x Juliet
Regia: Fumitoshi Oizaki
Studio Animazione: Gonzo
Episodi: 24
Genere: romantico, avventura, drammatico
Sottotitoli: in italiano su UMS

botonautores Cast
Juliet - ジュリエット
Romeo - ロミオ
Tybalt - ティボルト
Lord Montague - モンタギュ
William Shakespeare - ウィリアム
Hermione
Cordelia
Benvolio
Curio

botonautores Trama

In una suggestiva Neo Verona prende vita la storia d'amore tra Romeo e Giulietta ostacolata dalla famiglia Montecchi ma destinata a sopravvivere grazie alla forza dei loro sentimenti...

botonautores Recensione di Silvia e Giada
[Spolier, ma se conoscete la storia di Romeo e Giulietta potete anche leggere tutto]

Prima di iniziare la recensione, e in seguito la visione dell'anime, si consiglia di fare scorta di sei... no sette... facciamo dieci, pacchetti di kleenex.
Fatto?
Procediamo...
 
"La storia che verrà raccontata parla di un amore puro e pieno di dolore
che per uno scherzo del destino è nato durante una guerra..."

In una bellissima, suggestiva e magica Neo Verona, una città fluttuante tra le nuvole e sorretta da alberi fatati ha inizio la storia di Giulietta, una giovane costretta a crescere sotto mentite spoglie per proteggersi dall'Arciduca Montecchi, l'uomo che ordinò, anni prima, lo sterminio di tutta la sua famiglia. Salvatasi quasi per miracolo oggi Giulietta si fa chiamare Odin smileys19 e si spaccia per un ragazzo qualunque, tranne quando, all'occorrenza, sfodera la spada, indossa maschera e mantello e protegge il popolo dai sopprusi della nuova casata reggente. Lo so... pare molto Stella della Senna, ma invece è... il Turbine Rosso! smileys19
Giulietta, bellissima e indomita, crede nella libertà, nella giustizia, nell'amicizia e nella lealtà. Coraggiosa, ribelle e curiosa non saprà certo sottrarsi all'amore quando questo busserà alla sua porta. E come evitarlo, anche se il cuore le batterà per il figlio del tanto odiato nemico, lo stesso uomo che uccise i suoi genitori. 028_4
Ignara del suo passato e di quale dovrebbe essere realmente la sua posizione a Neo Verona inizialmente non può certo immaginare che l'amore per Romeo non potrà mai essere vissuto alla luce del sole.
Ma Romeo è diverso da ogni Montecchi ancora in grado di respirare. Lui è timido, animato da sani principi, un ragazzo semplice insomma, e non avrà occhi che per Giulietta dal momento stesso in cui la vedrà (nonostante sia fidanzato con Ermione 078_4).
Il loro incontro è come una magia, tenero e commovente. Gli sguardi che si incrociano 103_4, il cuore che batte forte e le parole che a fatica escono dalle labbra. Si ha quasi la sensazione di vivere le loro stesse emozioni ed è da questo istante che si viene travolti dalla loro bellissima storia.
Diciamo che se Romeo fosse stato un pelo più intraprendente sarebbe stato il top, ma l'hanno voluto rappresentare ciocci e ciocci ce lo teniamo (resta il fatto che alla fine dei conti, tra i due, i pantaloni li porta Giulietta ).
Purtroppo Romeo è schiacciato dalla forza prepotentemente dominante del padre che gli si impone con astio e crudeltà, soprattutto nella prima parte dell'anime. Parte in cui risalta tantissimo la figura di Tebaldo, un smileys147 figaccione personaggio dall'aria cupa e tenebrosa, risoluto e ardimentoso che farà provare le prime gelosie al nostro protagonista (noticina: Tebaldo avrebbe tutte le carte in regola per essere l'eroe della situazione e se per caso lo studio Gonzo restasse a corto di idee, suggerirei un seguito dedicato a lui - aperta questa parentesi la chiudo subito).
Dicevo... sarà l'arresto di Giulietta e la sentenza di condanna a morte, la chiave di volta che farà finalmente tirare fuori gli attributi al buon Romeo . Da quel momento capirà quale dovrà essere il suo posto. Con la donna che ama, dalla parte dei deboli, contro la tirannia.(Evvai Romeooooooo, finalmente ti sei svegliato, siamo con teeee!!!)
Romeo si metterà così contro la sua stessa famiglia, rinnegherà il suo nome e aiuterà l'amata a ripristinare la sua casata.
Nel frattempo tutta la città è vittima del pugno di ferro dell'Arciduca e Giulietta e Romeo continuano a essere lacerati tra il desiderio di vivere insieme e quello di lottare per i loro ideali fino alla fine 028_4 028_4. Tenteranno una fuga, vivranno semplici momenti di pura felicità, ma l'onore li farà tornare sui loro passi, ad affrontare un destino già segnato. 028_4

Una serie animata avvincente, che dell'opera di Shakespeare ha lo scheletro, ma è condita da elementi innovativi e fantasy che si amalgano tra di loro alla perfezioni. Una sorta di avventura cappa e spada, con tanto di amore ostacolato, intrighi di palazzo, e antiche  leggende.
Che sia stata scritta dalle abili mani di un inglese o da qualche sceneggiatore giapponese, l'amore di Romeo e Giulietta è rimasto invariato nei secoli ed è ancora forte e palpitante nonostante il trascorrere del tempo.
Immagino che tutti conoscano la loro storia quindi non ha senso girarci troppo intorno e farvi sperare in un finale diverso dall'originale smileys19. L'anime nonostante le varie libertà storiche e tematiche che si prende rimane fedele all'opera di Shakespeare e ai due amanti non è concesso l'happy end 028_4. Ma spero che questo non vi freni... in fondo sapere già a priori che crepano dovrebbe rendere lo shock meno shockante, no?
Il finale per quanto tragico regala speranza e amore, è commovente, bellissimo, struggente, ma necessario. Insomma si piangono fiumi di lacrime, ma si ha la certezza che l'amore non è morto, ma sopravviverà, forse in un posto migliore... dove potrà durare in eterno. Il sacrificio ha portato la speranza, ha cambiato le sorti di Neo Verona, che ora fluttua in un cielo carico di speranze per l'avvenire.

"Discordia... Odio... Tristezza... Dolore... Chi ci ha permesso di porre fine a tutto cio è l'amore. La gioia di amare qualcuno, questo ci è stato insegnato da voi..."
Curiosità
- Non sono soltanto Romeo e Giulietta, i due protagonisti, a rendere omaggio al grande Shakespeare, ma anche altri personaggi secondari i cui nomi sono stati presi in prestito da altre opere.
Cordelia, l'amica di Giulietta, è un personaggio della tragedia di Re Lear, precisamente è la minore delle figlie del re.
Portia la ritroviamo ne Il Mercante di Venezia.
Ofelia nel dramma di Amleto.
Ermione, qui fidanzata di Romeo, è la fedele moglie di Leonte in Racconto d'Inverno.
Curio e Francisco, entrambi alleati di Giulietta nell'anime, sono rispettivamente un gentiluomo ne La Dodicesima Notte e un lord ne La Tempesta.

E per finire ecco la vera guess star della serie (un applauso please smileys69): William Shakespeare! Ebbene sì, c'è anche lui, lo scrittore in carta e ossa. Vive con Giulietta e gli altri alleati in un vecchio teatro, e tra la ricerca di un'ispirazione e la messa in scena di quelche spettacolo, ci delizia coi versi originali dell'autore.
Animazione
L'animazione è quella inconfondibile ed essenziale, tipica dello studio Gonzo (per me quasi una garanzia) che ormai lavora nel settore dal 1992 e ci ha regalato titoli come Full Metal Panic!, Lei l'Arma Finale, Kaleido Star, Last Exile, Il Conte di Montecristo e moltissimi altri.Gli sfondi a volte sono un po' artificiali, i movimenti non del tutto fluidi, ma nel complesso si raggiunge una punta qualitativa di tutto rispetto.
 
Colonna Sonora
M*E*R*A*V*I*G*L*I*O*S*A, o meglio DA*TAGLIARSI*LE*VENE!!! 028_4 028_4 028_4
Lena Park canta You Raise Me Up in giapponese nell'opening e durante i momenti di maggiore pathos viene riproposta in inglese o in versione instrumental (se siete ancora vivi e avete azionato il player, la state ascoltando ora!).
E' veramente tristissima e azzecatissima pertanto se ne consiglia l'ascolto durante i momenti di maggiore sconforto - se si vuole avere l'imput decisivo per farla finita - o nei momenti di euforia eccessiva - per ritornare coi piedi per terra smileys69 (RxJ è anche un anime terapeutico come vedete!).

Gallery

Icons Credits >qui<>qui<>qui<>qui<

Nessun commento: