martedì 22 luglio 2008

My Girl [마이걸]

botonautores poster_mygirlScheda

Titolo: My Girl
Episodi: 16
Nazione: Sud Korea
Sottotitoli: su Doramiste Anonime

botonautores Cast
  • Lee Dong Wook - Seol Gong Chan
  • Trama
    Joo Yoo Rin è una ragazza abituata ad arrangiarsi, una vera esperta nell'arte delle bugie, grazie alle quali riesce sempre a cavarsela, anche nelle situazioni più assurde.
    Un giorno, durante una delle sue scene madri su un aereo in partenza incontra l'integerrimo Seol Gong Chan, direttore di un prestigioso hotel, nonchè integerrimo e onestissimo ragazzo.
    Lo scontro tra i due è inevitabile, ma Gong Chan, preoccupatissimo per la salute del nonno che vorrebbe rivedere la nipote scomparsa, almeno prima di morire, decide di chiedere aiuto a Joo Yoo Rin. Per lei, così brava a inventarsi storie assurde e sempre diverse, non dovrebbere essere difficile interpretare per un po' il ruolo di sua cugina...
    Peccato (per modo di dire) che il nonno si ripiglia alla grande e Gong Chan e Yoo Rin si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto, legati da una bugia e imprigionati dalla realtà dei loro sentimenti che poco alla volta vengono a galla.

    Video (serio)


    Recensione di Silvia e Lory

    Siori e siori,
    state per leggere la recensione di My Girl, pertanto, gentilmente, sedetevi, spegnete la tv, magari servitevi pure qualcosa da bere, ma vedete di non proseguire con la fretta e di soffermarvi su ogni futura sillaba, in particolare su queste: My Girl va visto. Assolutamente! (o vi spezzo le gambine... vedete voi smileys113 )
    La storia, come si può leggere dalla trama, non è delle più innovative, ma sapete una cosa? smileys69 Chi se ne frega!
    Quando la trama anche più banale, ripetitiva, trita e ritrita è trattata con tanto sentimento, recitata da attori indimenticabili e si evolve gradualmente - soprattutto senza repentini cambiamenti caratteriali (in pratica ogni personaggio resta coerente con se stesso) - allora va bene, perchè state per assistere a un piccolo capolavoro del suo genere! (Sono assolutamente d’accordo! ndLory)
    Joo Yoo Rin, è la protagonista che il pubblico coreano ha più amato, almeno è quanto emerge dagli ultimi sondaggi, grazie a un concentrato di simpatia, schiettezza, irriverenza e dolcezza difficili da miscelare, eppure lei ha tutto per essere un'adorabile rompiscatole dal cuore d'oro.
    Figuratevi che pensa che l'incontro/scontro (lui quasi la investe) con Seol Gong Chan (che d'ora in poi chiameremo Gnocco-Gong) sia una sorta di vincita alla lotteria. Lui è ricco, straricco, lei è quasi finita sotto la sua auto (ma quel "quasi" la fregherà) e quindi perchè non chiedergli un risarcimento per danni fisici, mentali, psicologici e paralogici (ma esiste sta parola???).
    Gnocco Gong [perdonatemi il soprannome che lo fa sembrare un semplice oggetto sessuale (smileys147 ma questo mi ispira... che ce devo fa'?)] la inquadra subito troppo bene e non ha nessuna intenzione di farsi raggirare da una simile furfante, ma ecco che l'occasione fa l'uomo ladro: a lui serve una finta cugina da presentare al nonno morente, quindi perchè non assumere Yoo Rin?
    E secondo voi lei, sentendosi offrire un regolare contratto, vitto e alloggio e pure una lauta liquidazione non accetta? (non rispondo nemmeno tanto è ovvio).
    Ma mentire anche quotidianamente con persone che non si conoscono è una cosa, farlo con una famiglia che da subito inizia a mostrare affetto è tutta un'altra favola (un incubo diciamo).
    La cosa incredibile e paradossale è che Yoo Rin l'attrice, la falsa, la raggiratrice, l'imbrogliona, si innamora di Gnocco Gong (io ci ho messo una puntata in meno cmq...) (io sono caduta ai suoi piedi quasi subito…^^; ndLory), snobba l'amico Seo Jung Woo (che d'ora in avanti chiameremo Checca Jung - e mi perdonino le sue fans smileys19) nonostante sia ricco sfondato e le stenda il tappetino rosso a ogni suo passaggio, e la facilità con cui sapeva raccontare bugie inizia a vacillare. In fondo, in amore non si può mentire.
    A sua volta Gnocco Gong, serio, onesto, preciso (smileys147 perfetto insomma) inizia a mentire pur di non farla andare via, purchè questa farsa continui e lui la possa vedere tutti i giorni.
    Il suo grande dilemma emerge quando deve andare a un appuntamento con lei e apre e chiude il cellulare dove ha la sua foto intervallando i suoi pensieri:
    - La lascio andare
    - Non la lascio andare
    - Devo lasciarla andare
    - Non posso lasciarla andare
    - Posso lasciarla andare
    (poi la vede - infarto)
    - Non... voglio lasciarla andare...

    (Ahahah…verissimo, sta scena è da manuale! ndLory)


    Tra i due ci sono un sacco di momenti "unforghetteballe" (indimenticabili).
    - Tutte le volte che Yoo Rin si ingozza di cibo o si ubriaca (e Gnocco Gong c'è!).
    - Tutte le giornate in cui nevica, perchè in quei giorni è il
    compleanno di Yoo Rin (e Gnocco Gong c'è!).
    - Tutte le scene al Palazzo 63 (e Gnocco Gong c'è!).
    - I saltelli idioti sulle strisce pedonali (e Gnocco Gong c'è!).
    - La fuga d'amore (evvivaaaa non aspettavo altro!!!) nella hall dell'Hotel sotto gli occhi (o dovrei dire le occhiaie??? smileys116) della fidanzata (ex) di Gnocco Gong (smileys69 ben le sta!)
    - L'Obvious Song (opera di Yoo Rin per Gnocco Gong) "Io ti amo, tu mi ami, Ovvio, ovvio, ovvio! Per sempre. Ovvio! Penserai sempre a me che sarò sempre con te..."
    - La scena della stella di Natale corollata dalle 3 suore (questa è imperdibile! Giuro! ndLory)
    - E mille mille altre, ma mi fermo anche perchè se no spoilerizzo troppo, ma le ultime quattro puntate sono da cardiopalma (adesso ho due by-pass, fate voi!) (Scusa e la scena dell’ospedale? - Yoo Rin: "Ma se fosse morto quell’affare non dovrebbe fare BIIIIIIPPPPPPPPPP?” Vi pregoooo! Ho ancora il mal di pancia per il troppo ridere! ndLory)

    E poi diciamolo. Gnocco Gong per Yoo Rin c'è sempre e io adoro questi uomini che sembrano duri ma hanno il cuore cosparso di Nutella con praline di gianduia smileys147.
    Così come Yoo Rin, che durante il drama matura tantissimo e si dimostra disposta a tutto pur di non sacrificare la felicità di lui.

    Che altro dire...
    Colonna Sonora? Bellissima, perfetta! Ci sono una serie di melodie serie o meno serie che incorniciano ogni situazione nel migliore dei modi. (Confermo….una l’ho messa anche come suoneria del mio cell ^__- ndLory)
    Personaggi Secondari? Ecco un altro punto a favore del drama. Mentre a volte mi capita di fregarmene bellamente di cosa succede all'amica di lei, alla sorella del nonno, alla nipote del fratello e compagnia bella, qui non è successo!!!
    Carinissimo l'amico e collega di Yoo Rin che si innamora della segretaria tuttofare di Gnocco Gong e da antologia (ma c'è l'antologia dei drama? no, perchè se no va inventata) la storia tra la zia di Seol Gong (per una volta vi risparmio il Gnocco, ma solo per non fare una ripetizione) e l'autista/furfante/artista che vive con la famiglia da sempre e da sempre le lancia occhiate furtive smileys88 e cariche di significato.
    L'antagonista? Dunque, un antagonista vero e proprio non c'è. I veri ostacoli sono le bugie, una serie di menzogne che li costringono a reprimere i loro sentimenti, ma se di antagonisti su due gambe vogliamo parlare mi tocca citare Checca Jung, che comunque anche se in guerra e in amore tutto è lecito, combatte (abbastanza) onestamente. Tanto Yoo Rin non lo fuma di striscio (e come potrebbe vivendo sotto lo stesso tetto di Gnocco Gong!!! smileys147 smileys147 smileys147).

    Allora, vi siete convinti a guardare My Girl?

    - Credit Icons >QUI<
  • Lee Da Hae - Joo Yoo Rin
  • Lee Jun Ki - Seo Jung Woo
  • Park Shi Yeon - Kim Sae Hyun

  • Nessun commento: